0102 A CAMPOBASSO IL PRESIDENTE NAZIONALE LEGACOOP LUSETTI: GRANDI OPPORTUNITà COL PNRR MA DOVREMO CAMBIARE IL MODO DI LAVORARE - Legacoop Molise

A Campobasso il presidente nazionale Legacoop Lusetti: Grandi opportunità col PNRR ma dovremo cambiare il modo di lavorare

domenica, 27 febbraio 2022

Zoom su paesi e persone stamani all’incontro organizzato da Legacoop Molise a Campobasso. Presenti sindaci e amministratori, esperti e professionisti, numerosi esponenti Legacoop compreso il presidente nazionale Mauro Lusetti.

Lusetti ha chiuso la sessione mattutina durante la quale Chiara Iosuepresidente Legacoop Molise, seguita da sindaci e rappresentanti di cooperative locali, ha esposto i disagi delle aree interne del Molise. Difficoltà nel reperire risorse umane e materiali, nel rientrare in grandi percorsi di sviluppo, nell’intercettare bandi e progettare quanto necessario.

Condividiamo oggi i problemi esposti con qualche miliardo di persone nel mondo – ha dichiarato Lusetti – Problemi aggravati dal cambiamento climatico con conseguenze che temiamo devastanti. Le aree interne devono essere portate al centro dei nostri sforzi, valorizzate, ma valutando con accuratezza la portata e la riuscita degli investimenti“.

Lusetti ha confermato la diffusa carenza di capacità progettuale, soprattutto nel Sud che per questo rimane fuori dai flussi finanziari. Ma alcuni spiragli ci sono e vanno colti al meglio, come la tendenza delle popolazioni ad allontanarsi dagli agglomerati urbani e la tecnologia avanzata che ha accorciato le distanze.

Il PNRR è un’occasione storica per il nostro paese – ha aggiunto il presidente nazionale – Non per i soldi, ma perché per averli dovremo fare le riforme. Se saremo bravi avremo grandi possibilità di cambiamento: i fondi in parte li spenderemo e in parte andranno a Bruxelles, ma le riforme no, quelle rimarranno. E allora occorrerà un approccio collaborativo da parte dei cittadini, perché le riforme andranno condivise altrimenti i servizi non potranno durare nel tempo. E’ infondo il presupposto che noi ripetiamo sempre: non esiste cooperativa che non sia espressione vera dei soci, che non li rappresenti tutti e che metta sul tavolo uno scambio mutualistico serio“.

Soddisfatti per la riuscita dell’evento i soci di Legacoop Molise, la cui presidente Chiara Iosue è da ieri al vertice del CRU Molise, Consiglio Regionale Unipol, organismo che rappresenta il mondo del lavoro attraverso tutte le realtà che sul territorio se ne occupano (sindacati, associazioni, enti).

I CRU sono i principali motori del progetto CREAREE, azione di sviluppo che opera con le pubbliche amministrazioni appoggiandole proprio nella costruzione di strategie comuni basate sulla collaborazione. CREAREE incontra le pubbliche amministrazioni, fornisce strumenti agli amministratori e alle associazioni dei territori, fornisce azioni di scouting in aree interne che sono rimaste indietro. Il lavoro è notevole, ma i margini d’azione, dicono gli esperti, ci sono.