Comuni Ricicloni Molise 2021. In vetta Ferrazzano, Mirabello e San Martino in Pensilis

venerdì, 09 luglio 2021
Il concorso Comuni Ricicloni, in Molise, per il terzo anno di fila, vede protagonista, al primo posto, il Comune di Ferrazzano, per la categoria con abitanti al di sotto di 500.000, con un dato di produzione di rifiuto pro capite del 28,2 %. Anche Mirabello (secondo posto) e San Martino in Pensilis (quarto posto) hanno portato a casa un bellissimo risultato per la propria categoria di abitanti con un dato di produzione di rifiuto pro capite del 35,6 % per Mirabello e del 51 % per san Marino in Pensilis.

Il concorso è composto da un minuzioso inserimento dei dati per codice CER e ogni comune possiede la sua scheda personale con i quantitativi diversificati a seconda del contesto e della raccolta differenziata svolta porta a porta, effettuata in un anno lavorativo da parte degli operatori di Molise Global Service. C’è un lavoro dettagliato: si aprono le buste dei cittadini, si monitora l’andamento della raccolta e si fa continuamente formazione ai cittadini, componente fondamentale che permette la buona riuscita della raccolta. Amministrazione, ditta gestore del servizio e cittadini si ritrovano a lavorare all’unisono.

Maria Colarullo, tecnico del monitoraggio dati della cooperativa Molise global service, si dice soddisfatta del traguardo raggiunto e aggiunge che: “bisogna necessariamente credere nella raccolta differenziata. Non solo bisogna eseguirla correttamente, ma conoscerne il processo: dal supermercato, nel momento in cui si fa la spesa, alle case dei cittadini, per finire, poi, nelle piattaforme di recupero e stoccaggio. Un concetto ancora poco diffuso nel centro e nel meridione. Ma non ci arrendiamo. C’è bisogno di dare sempre il buon esempio e parlare saranno solo i fatti. Per tre anni consecutivi i dati si riconfermano, anzi migliorano, e spero miglioreranno ancor di più al fine di invogliare tutta la comunità a svolgere al meglio la raccolta differenziata. Differenziare i riufiuti significa anche garantire i successi per l’ambiente in cui viviamo per noi e per le generazioni future. Bisogna custodire questo “progetto” per lasciare un “posto” migliore.

A causa dell’emergenza Covid-19, al momento, non sappiamo se si terrà o meno una cerimonia, in Molise, per celebrare il lieto evento, ma la redazione aggiornerà per qualsiasi novità.

Articolo di Natascia Testa, tratto da "Il Colibrì Sociale e Società" del giorno 8 luglio 2021